Ravello cosa vedere assolutamente e dove mangiare

Ravello

Ravello è una delle città più affascinanti della Costiera Amalfitana. Offre alcune delle migliori viste sulla famosa costa, con ampi paesaggi marini e scenari mozzafiato.

Breve storia di Ravello

Se le origini di Ravello risalgono all’epoca romana, fu il Medioevo a darle ricchezza e status, quando gli abitanti erano coinvolti nel commercio marittimo con l’Oriente.

Le famiglie arricchitesi in quell’epoca costruirono castelli, ville, chiese ed edifici civici per ostentare la loro ricchezza e per rivaleggiare con la vicina Amalfi, più ricca e influente.

Gli amalfitani diedero a Ravello il nome di “Rebellum” (ribelle). Ravello è uno dei luoghi più belli d’Italia e del mondo! Come anticipato, il punto forte di questa splendida cittadina della Costiera Amalfitana sono i suoi panorami mozzafiato e le sue ville con giardino ornato.

Dove si trova Ravello

Ravello si trova in provincia di Salerno, in Campania, nel Sud Italia, tra la città di Minori e Amalfi. A 365 metri sul livello del mare, la vista sulla costa è fuori dal mondo! Tuttavia, questa incantevole cittadina della Costiera Amalfitana non ha da offrire solo i magnifici panorami, come vediamo di seguito.

11 cose da vedere a Ravello

Ravello è piccola ma ricca di fascino e bellezza. Per esplorare la città di Ravello e visitare gli iconici giardini bastano poche ore. Per questo Ravello è una splendida gita di un giorno da includere nel vostro viaggio in Costiera Amalfitana! Potete inoltre velocizzare la visita partecipando ad un tour privato a piedi del paese, così da farvi guidare da occhi esperti del luogo, per non perdersi i piccoli dettagli e segreti.

In ogni caso questa è la lista di cose da vedere assolutamente a Ravello secondo noi e le persone del luogo.

Villa Rufolo

villa rufolo
foto di @thisearthbeauty

Villa Rufolo è un palazzo in stile moresco costruito nel 1270 per la famiglia Rufolo. Si trova nella piazza principale di Ravello, a 10 minuti a piedi da Villa Combrone e a pochi passi dalla piazza del Duomo. Villa Rufolo si affaccia sul mare e gode di un’ampia vista sul Golfo di Salerno.

La Villa Rufolo è composta da un edificio principale che si affianca a una cappella con una sala di ricevimento e a una torre d’ingresso. La torre, nota come Torre Maggiore, è alta 30 metri e un tempo veniva utilizzata per avvistare le navi pirata in arrivo sulla costa amalfitana. Nella torre c’è anche una mostra interattiva, il Torreo-Museo.

Costruita nel XIII secolo per la ricca famiglia Rufolo, questa villa storica è caratterizzata da chiostri in stile moresco. Qui vissero il re Roberto d’Angiò e diversi papi.
Nel 1851, Sir Francis Neville Reid si innamorò di Villa Rufolo e si mise a ristrutturare la casa e i giardini. Il compositore tedesco Richard Wagner la visitò nel 1880. Durante il suo soggiorno fu ispirato a terminare il secondo atto della sua opera Parsifal.

Il giardino principale, conosciuto come il Giardino dell’Anima, si sviluppa su due livelli.
Per la visita non è richiesta prenotazione, qui trovate maggiori informazioni.

Indirizzo: Piazza Duomo, 1
Contatti:
+39 089 857621, info@villarufolo.it.
Orario estivo: 09:00-20:00 Orario invernale:09:00-16:00

Villa Cimbrone

Terrazza Infinito villa cimbrone
Terrazza Infinito di Villa Cimbrone

Famosa per la sua Terrazza dell’Infinito, Villa Cimbrone prende il nome dalla roccia Cimbronium su cui è costruita. L’edificio risale all’XI secolo ed è oggi un lussuoso hotel a 5 stelle e luogo per ricevimenti di matrimoni.

Il Terrazzo dell’Infinito è affiancato da una serie di busti in marmo bianco del XVIII secolo. La vista panoramica sul Mediterraneo da questo belvedere è straordinaria. Una delle attrazioni è la statua di Mercurio, il dio messaggero romano, che invita i visitatori a qualche momento di introspezione. Un altro spettacolo da vedere è la Terrazza dell’Infinito, un luogo sereno che si trova in cima a una scogliera a picco sull’oceano.

Durante gli anni la Villa ha attirato molti ammiratori famosi, tra cui E.M. Forster, Virginia Woolf, D.H. Lawrence e Winston Churchill. L’attrice hollywoodiana Greta Garbo e il direttore d’orchestra Leopold Stokowski hanno avuto una famosa fuga romantica nei suoi terreni nel 1938.

Indirizzo: Via Santa Chiara, 26
Contatto:+39 089 857459 – info@villacimbrone.com

Auditorium Oscar Niemeyer

Auditorium Oscar Niemeyer - Ravello
Auditorium Oscar Niemeyer – Ravello

Ravello viene spesso definita “la città della musica”. Il programma estivo di eventi musicali è molto vasto, tanto che nel 2011 è stato costruito un nuovo auditorium.

Arroccata sulla scogliera di Via della Repubblica a Ravello, questa sala da concerto ha un design contemporaneo di grande effetto. Dipinto di bianco, l’auditorium di Ravello è stato progettato dal famoso architetto brasiliano Oscar Niemeyer nel 2000 e completato sotto la guida dell’amico Domenico de Masi.
L’auditorium ha una capienza di 400 persone e ospita concerti, mostre e altri eventi culturali. Visitabile solamente tramite prenotazione.

Dalla piazza adiacente è possibile scattare una bella foto dell’auditorium e del mare Mediterraneo.

Indirizzo: Via della Repubblica, 12
Contatti:
+39 089 857096

Duomo di Ravello

duomo-di-ravello
Duomo di Ravello

Il Duomo di Ravello, fu costruito nel 1086. Si trova in posizione centrale, ovviamente in Piazza Duomo.
La cattedrale ha subito alcune modifiche nel corso dei secoli e la facciata risale al XVI secolo. Quando la visitate, ammirate la porta centrale in bronzo, risalente al 1179. Progettata da Barisano da Trani, la porta romanica raffigura Cristo, santi e guerrieri.
All’interno del duomo si trova un pulpito ornato creato dallo scultore Nicola Southern Bartolomeo nel 1272. Il Pulpito dei Vangeli è ornato da leoni in pietra alla base.

I visitatori possono salire dietro l’altare per vedere le fiale che contengono il sangue di San Pantaleone o un frammento dell’osso del dito di San Tommaso.

Nella cripta, il museo a due sale del duomo presenta un sarcofago del III secolo, lastre di marmo decorate con mosaici e un busto reliquiario che contiene il cranio di Santa Barbara, patrona degli artiglieri e dei minatori.

Indirizzo: Piazza Duomo
Orario: 08:00-13:00, 16:30PM-19:00

Centro storico di Ravello

centro storico Ravello
centro storico Ravello

Il centro di Ravello è estremamente pittoresco e presenta molte strade acciottolate e cafè che danno direttamente sul marciapiede. Godetevi un aperitivo in Piazza Vescovado o curiosate tra le boutique artigianali.

Potete acquistare il limoncello da portare a casa presso Profumi della Costiera in Via Trinita. I limoni della Costiera Amalfitana sono enormi e conosciuti come sfusato amalfitano. Questo limoncello non ha coloranti né conservanti.

Se vi interessa l’abbigliamento allora, potete visitare il Filo d’Autore, un negozio artigianale di cashmere e lino, gestito da due sorelle. Cristina ed Eugenia realizzano scialli e sciarpe a maglia morbida dai colori vivaci.

Come Vietri, anche Ravello è nota per le sue bellissime ceramiche, spesso decorate con il motivo del limone. Vicino a Villa Rufolo si trovano diverse boutique di ceramiche.

Chiesa Dell’Annunziata

Chiesa dell'Annuziata Ravello
Torrie della chiesa dell’Annunziata

La Chiesa dell’Annunciazione è nota per le sue torri gemelle, che rendono la foto incredibile. L’interno della chiesa è impressionante, con colonne di marmo e affreschi restaurati.

Tuttavia, è la vista che si gode dalla terrazza di Villa Ruffolo che è da non perdere. Si pensa che la chiesa sia stata fondata nel 1281.

Indirizzo: Via della Annunziata o Villa Rufolo.

Museo del Corallo

Museo-Bottega del Corallo CAMO - Ravello
Museo-Bottega del Corallo CAMO – Ravello

La lunga tradizione dell’intaglio del corallo in Costiera Amalfitana viene ben esposta dal Museo del Corallo di Ravello.

Nascosto in un negozio poco appariscente e circondato da vasi di fiori, il museo è ospitato nel laboratorio Camo, uno dei nomi più prestigiosi della zona per quanto riguarda i gioielli in corallo e cammeo.

L’area di Ravello è stata per secoli un centro di artigiani di gioielli marini, dove il corallo è stato prelevato dalle acque del Golfo di Salerno e di Napoli e accuratamente intagliato per farne gioielli e statuette.

Il museo documenta le varie tecniche di lavorazione, mostrando gli antichi strumenti utilizzati per trasformare le materie prime in opere d’arte. Sono esposti centinaia di pezzi, tra cui uno splendido crocifisso in corallo e una magnifica Madonna, oltre a perline, cammei e gioielli, una sezione di Ebraica e persino un presepe – tutto fatto a mano con corallo, perle o conchiglie, dall’epoca romana al XX secolo.

Indirizzo: Piazza Duomo, 9

Le camminate da Ravello

Camminare Ravello
Camminata di e da Ravello

Le persone vengono da tutto il mondo per fare escursioni lungo i sentieri panoramici intorno a Ravello.

Ecco alcune delle migliori escursioni a Ravello di sola andata:
Ravello ad Amalfi – una passeggiata in discesa che dura un’ora. È possibile prendere un autobus per tornare a Ravello.
Ravello a Maiori – conosciuto come il Sentiero dei Limoni, questo percorso di 2,4 miglia dura circa 1 ora.
Il Sentiero degli Dei – questa famosa escursione in Costiera Amalfitana inizia a Bomerano e termina a Nocelle o Positano.

Spiaggia di Castiglione di Ravello

castiglione di ravello
Spiaggia di castiglione di ravello vista da Atrani

Castiglione è la spiaggia di Ravello. Prende il nome dalla frazione di Castiglione, poche case situate appena sopra la strada principale. Delimitata su tre lati da alte scogliere e con una splendida vista sul campanile della Chiesa di Santa Maria Maddalena ad Atrani. Questa spiaggia è lunga circa 110 metri e larga oltre 25 metri, in grado di ospitare molti bagnanti. Si raggiunge attraverso una scalinata di ben 100 gradini.

È preferibile visitare la spiaggia al mattino, poiché il sole scompare nel primo pomeriggio.

Chiesa di San Giovanni del Toro

San_Giovanni_del_Toro
Chiesa San Giovanni del Toro

La Chiesa di San Giovanni Apostolo del Toro prende il nome da Giovanni Apostolo e dalla zona aristocratica del Toro in cui fu costruita.

Questa chiesa cattolica fu consacrata nell’XI secolo e successivamente danneggiata da un terremoto. Fu restaurata nel 1715 e negli anni Novanta. Un pavimento in vetro rivela i resti storici sotto la chiesa.
Il pulpito risale al XIII secolo e presenta mosaici, tra cui quello di Giona che esce da una balena. Il famoso artista grafico M.C. Escher visitò Ravello negli anni Venti e si ispirò a questo pulpito per creare dei motivi a incastro.

Indirizzo: Via S. Giovanni del Toro

Pranzo con panorama mozzafiato

belmond hotel caruso
Pranzo al belmond hotel caruso

Belmond Caruso

Anche se non soggiornate al Belmond Caruso, considerate di fare un pranzo al ristorante Belvedere. Aperto anche ai non clienti, questo ristorante di Ravello è noto per i suoi delicati piatti mediterranei.

Lo chef Mimmo di Raffaele eccelle nella cucina italiana semplice ed elegante.
Potete pranzare sulla terrazza esterna per la vista sul mare. È possibile mangiare anche nella storica sala da pranzo con i suoi antichi affreschi.

Indirizzo: Piazza S. Giovanni del Toro, 2, 84010 Ravello SA, Italia

Palazzo Avino

colazione palazzo avino Ravello
colazione a Palazzo Avino

Palazzo Avino è uno splendido albergo situato a Ravello, nell’immobile storico di Palazzo Sasso e offre uno dei panorami più belli a Ravello. Purtroppo la colazione è esclusiva per i clienti di questo hotel di lusso, dedicato per coloro che sono alla ricerca di un’atmosfera glamour e di alta moda che si integri perfettamente con uno spazio così ricco e storico nella splendida Ravello.

Dove mangiare a Ravello

Ristorante Vittoria

Nel centro storico di Ravello, a pochi metri da Piazza Duomo, si trova il Ristorante Pizzeria Vittoria.

Ambiente accogliente e riservato, cucina raffinata, pizza squisita (rigorosamente cotta nel tradizionale forno a legna) e un’atmosfera familiare sono le peculiarità di questo grazioso ristorante con una splendida vista su Villa Rufolo.

Indirizzo: Via dei Rufolo, 3, 84010 Ravello SA, Italy
Contatto:
+39 089 857947

Trattoria Pizzeria Cumpa’ Cosimo

Un classico non passa mai di moda, e nemmeno questa trattoria di Ravello a conduzione familiare. Questo locale casalingo è l’ideale per chi desidera un assaggio della vera cucina casalinga campana, con la mamma in cucina che prepara i piatti tradizionali che desiderate.

Situato nel centro di Ravello, il ristorante punta sulla qualità del cibo, preparato con ingredienti locali e regionali e secondo le antiche ricette della zona. Qui potrete assaggiare un’autentica lasagna napoletana, ad esempio, o un tris di paste se non riuscite a decidere. I piatti di mare e di terra soddisferanno tutti gli appetiti. La pizza viene servita sia a pranzo che a cena (ma in realtà quello che volete qui sono i piatti preparati con cura!).

Indirizzo: Via Roma, 44, 84010 Ravello
Contatto: +39 089 857156

Enotavola Wine Bar

Situato in un interessante edificio storico a pochi metri da Piazza Duomo e dal parcheggio principale, questo accogliente ristorante è il luogo ideale per gustare i piatti tipici e il vino tipici di Ravello e, in un’atmosfera rilassante e familiare.

Indirizzo: Via della Marra, 7, 84010 Ravello
Contatto: +39 089 857482

Salvatore Ravello

Il voler mangiare bene in vacanza non è una grande sfida in Campania. In centro a Ravello, vicino alla piazza principale, a due passi da Villa Rufolo, troverete questo ottinmo ristorante per soddisfare il vostro appetito!

Il Ristorante da Salvatore offre una cucina locale in un ambiente suggestivo – la vista è superba sia dalla sala da pranzo che dalla terrazza del giardino. Lo stile e l’atmosfera sono rilassati, con tavoli e sedie semplici. Tra i piatti tradizionali si possono scegliere pesce o carne, tra cui gnoccoloni al pomodoro e basilico, pesce alla griglia e arrosto di vitello.

Indirizzo: Via della Repubblica, 2, 84010 Ravello
Contatto: +39 089 857227

Come arrivare a Ravello

Ravello può richiedere un po’ di tempo per essere raggiunta nei mesi estivi, quando le strade sono spesso congestionate. Vale la pena di fermarsi per qualche giorno una volta arrivati.

Ravello è una buona base di partenza per esplorare altre località della Costiera Amalfitana, come Sorrento. Se possibile, noleggiate un’auto perché i trasporti pubblici non sono molto frequenti.
L’aeroporto internazionale più vicino è quello di Napoli (NAP). Da Napoli a Ravello la distanza è di soli 29,5 km e ci vogliono circa 49 minuti per raggiungere Ravello. Tuttavia, a volte il viaggio può durare più di 2 ore.

Quando visitare Ravello

La maggior parte degli hotel, dei ristoranti e dei negozi sono aperti nei mesi estivi, da maggio a ottobre. Al di fuori di questi mesi, molte boutique e ristoranti sono chiusi.

Il clima a Ravello è piacevole tutto l’anno. I mesi da aprile a giugno e da settembre a ottobre sono buoni per evitare il caldo estremo e la folla.

Se preferite viaggiare in alta stagione, a luglio e agosto, ci sono alcuni festival interessanti. Tenete presente che le temperature superano spesso i 30°C, quindi prenotate alloggi con aria condizionata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.