Sentiero dei Limoni: Tutto quello che devi sapere

Sentiero dei Limoni

Il Sentiero dei Limoni è una delle cose da fare quando ti trovi sulla Costiera Amalfitana. Anche se può sembrare strano, non sono in molti coloro che conoscono quest’attività. Molti la sottovalutano e non la includono nel proprio itinerario. Tuttavia, il Sentiero dei Limoni può essere un’esperienza fantastica, una delle cose da fare in costiera che può rendere la tua vacanza indimenticabile.

Nel dettaglio, cos’è il Sentiero dei Limoni? Perché vale la pena percorrerlo? Qual è la storia dietro questo itinerario? Ecco tutte le informazioni su quest’attività, agevole per chiunque e consigliata specialmente a coloro che amano il trekking e i panorami mozzafiato!

Cos’è il Sentiero dei Limoni

Fonte: Napolidavivere.it

Il Sentiero dei Limoni è un antico percorso che collega Maiori a Minori e viceversa. Non si può definire un percorso di trekking o per escursionisti. In realtà si tratta di una via panoramica, una sorta di collegamento tra due delle località presenti sulla Costiera Amalfitana. Migliaia di turisti sono affascinati da questa via e si recano qui per vivere una delle attività più autentiche da fare in questa parte del territorio campano.

Il Sentiero dei Limoni è composto da diverse terrazze e molti gradini oltre a varie salite e discese. Per questo a volte può essere considerato un percorso “escursionistico”. Inoltre, in questo luogo è presente anche una lunga scalinata, che costituisce una sorta di “variante” dell’itinerario, ma percorrerla vale la pena perché può portare alla scoperta di uno degli scorci più belli che puoi trovare in costiera. Quale? Continua a leggere per scoprire cosa puoi trovare e vedere sul meraviglioso sentiero.

La storia del Sentiero dei Limoni: origini di questo percorso antico

Fonte: Tripartiamo.it

Prima di scoprire le cose da vedere sul Sentiero dei Limoni, è bene che tu sappia qualcosa in più sulla storia di questo luogo. Il Sentiero dei Limoni, come detto in precedenza, è un’antica via che collegava Maiori e Minori. Tale via veniva percorsa dagli agricoltori e dai contadini specializzati nella coltivazione dei limoni.

D’altronde, quest’agrume è uno dei simboli della Costiera Amalfitana e della penisola sorrentina. Oggi è addirittura prodotto IGP e sia turisti che locali lo adorano. In antichità, i venditori e le venditrici di limoni partivano dai loro campi e percorrevano questa strada per giungere alle spiagge di Maiori o Minori. Qui vendevano i loro agrumi alle navi che si dirigevano in mete diverse come Francia, Inghilterra o Spagna. A poco a poco, i limoni della Costiera Amalfitana vennero conosciuti in tutto il vecchio continente in gran parte grazie ai contadini che percorrevano tale sentiero!

Inoltre, sono stati proprio i venditori di limoni a modellare questa strada e a farla assumere l’aspetto che ha oggi. Insomma, il Sentiero dei Limoni ha una storia secolare e percorrerlo oggi vuol dire replicare le gesta degli antichi abitanti della costiera. Per questa ragione, cimentarsi in tale itinerario è realmente emozionante e costituisce anche una cosa diversa da fare rispetto alle attività turistiche da godersi nelle località della Costiera Amalfitana.

Cosa vedere lungo il Sentiero dei Limoni

Fonte: Tgcom24.mediaset.it

A questo punto, è arrivato il momento di scoprire cosa devi vedere lungo il Sentiero dei Limoni. C’è una ragione se questo sentiero è considerato uno dei più belli d’Europa e del mondo: qui puoi ammirare un panorama mozzafiato. Difatti, lungo il percorso puoi incontrare numerose terrazze panoramiche e affacciarti sul mare blu e incontaminato che bagna la costiera. I panorami che puoi ammirare in questi punti sono difficili da descrivere a parole: devi visitarli per capire di cosa si parla.

Ancora, lungo il sentiero puoi vedere vigneti e coltivazioni dei famosi limoni. D’altronde, il sentiero prende il nome proprio da questi agrumi. Le coltivazioni sono tutte rivolte verso il Mediterraneo e a volte sembrano mettersi “in posa” come in un quadro. Volgere lo sguardo a questi limoneti può lasciarti a bocca aperta, la genuinità del luogo è eccezionale, qualcosa che difficilmente potrai trovare altrove in Campania ma non solo.

Ovviamente, attraversando il sentiero puoi imbatterti in diversi borghi. Il primo che non devi perdere è Ravello. Questa località è magnifica, spesso viene sottovalutata rispetto ad altri luoghi presenti sulla costiera. Sulla strada per Ravello, in realtà una sorta di deviazione dal percorso originale, puoi trovare anche la “cornice” menzionata nel paragrafo precedente: è quella dell’antico Convento di San Nicola, che puoi raggiungere dopo aver percorso una lunga scalinata.

Un’altra cosa da vedere mentre percorri il Sentiero dei Limoni è l’antico villaggio di Torre. Quest’ultimo si trova nelle vicinanze di Minori ed è un antico villaggio di agricoltori e coltivatori. Durante il giorno, il villaggio viene illuminato dal sole e si colora in modo superlativo.

Se ami le fotografie e i selfie panoramici, il luogo migliore che devi visitare lungo il Sentiero dei Limoni è il belvedere della “mortella”. Si tratta di una terrazza nelle vicinanze di Minori che ti permette di ammirare Ravello e Atrani. Durante le giornate più soleggiate, puoi riuscire ad ammirare in lontananza anche Amalfi. Puoi trovarlo su app come Google Maps semplicemente digitando nella barra di ricerca “Belvedere Mortella“.

Concludendo il sentiero, a sinistra puoi trovare Minori mentre a destra potrai incontrare il campanile dell’Annunziata risalente al XII secolo.

Insomma, percorrendo il Sentiero dei Limoni puoi davvero visitare e ammirare diverse attrazioni, un’ulteriore motivazione per includere quest’attività tra le cose da fare.

Le informazioni da ricordare per percorrere il sentiero: difficoltà e non solo

Fonte: Ilvescovado.it

Ci sono diverse informazioni che devi conoscere prima di percorrere il Sentiero dei Limoni. In primo luogo, se hai intenzione di seguire tale via, assicurati di avere delle calzature comode. Con delle buone scarpe ridurrai la fatica nel salire e scendere le stradine e i diversi scalini che incontrerai.

Inoltre, se percorri il sentiero in estate, proteggiti al meglio. Può essere una buona idea indossare abiti leggeri, munirsi di capello contro i raggi del sole e portarsi con sé una buona scorta d’acqua. È appropriato anche proteggersi con una crema solare efficace. In questo modo potrai riposarti e riprendere fiato prima di continuare con il percorso.

Ad ogni modo, il livello di difficoltà del sentiero è medio-facile. Per questa ragione, anche famiglie con bambini possono percorrerli oppure coloro che non hanno esperienza con il trekking. Il percorso è lungo 3 chilometri e ha un dislivello pari a 410 metri.

Dal momento che il clima in Costiera Amalfitana è mite, il Sentiero dei Limoni può essere percorso durante ogni momento dell’anno. Tuttavia, i periodi migliori per percorrerlo sono giugno, luglio, settembre e ottobre, quando le temperature non sono troppo alte. In tali periodi puoi goderti al massimo il percorso e magari fermarti anche per fare uno spuntino o pranzare nelle diverse trattorie che trovi sulla strada.

Come arrivare al Sentiero dei Limoni

Fonte: Storiedinapoli.it

Il modo migliore per raggiungere e arrivare al Sentiero dei Limoni è quello di partire da Maiori. Infatti, puoi trovare l’entrata in piazzetta Borgo Milo, nelle immediate vicinanze della Collegiata di Santa Maria a Mare.

Inoltre, nella zona sono davvero tanti i cartelli che indicano l’inizio del percorso. Ricorda che percorrere il sentiero è sempre gratuito e non dovrai pagare per fare quest’escursione. Ovviamente, se decidi di partire da Maiori, il percorso si snoda e punta verso Minori.

In ogni caso, puoi percorrere in senso contrario il Sentiero dei Limoni, partendo da Minori e raggiungendo Maiori. La scelta è tua, puoi regolarti in autonomia se per le tue necessità è più comodo raggiungere Minori o Maiori.

Gli altri percorsi presenti in Costiera Amalfitana

Fonte: Wikipedia

Il Sentiero dei Limoni non è l’unica escursione che puoi fare in Costiera Amalfitana. Quando sei in questa zona devi provare anche un altro percorso molto famoso: il Sentiero degli Dei.

Il Sentiero degli Dei viene percorso da appassionati di trekking che vogliono cimentarsi in una vera e propria avventura a contatto con la natura. Rispetto al Sentiero dei Limoni, questo itinerario è più difficile e se non hai esperienza al riguardo il consiglio è quello di affrontarlo insieme a una guida esperta.

Come si legge da fonti esperte, il Sentiero degli Dei è lungo circa 9 chilometri e per percorrerlo possono volerci diverse ore. Ad ogni modo, questa è un’altra cosa da fare in Costiera Amalfitana, perché può farti rendere conto della bellezza estrema che circonda questa zona della Campania.

Quanto tempo ci vuole per fare il Sentiero dei Limoni?

Il Sentiero dei Limoni è lungo circa 3 chilometri e può essere percorso senza problemi in 2 ore piene. Ad ogni modo, se ti riposi e fai break nelle terrazze panoramiche, il tempo di percorrenza può essere maggiore e arrivare a circa 3 ore.

Quanti scalini sono il Sentiero dei Limoni?

Il numero di scalini del Sentiero dei Limoni può variare a seconda del percorso che scegli di fare. Ad ogni modo, in media il numero di scalini da superare durante tale escursione è di 1500.

Dove parcheggiare per fare il Sentiero dei Limoni?

Se decidi di partire da Maiori, puoi trovare un parcheggio a pagamento poco prima dell’inizio del Sentiero dei Limoni. In alternativa, puoi parcheggiare sulle strisce blu di Maiori, la tariffa dovrebbe essere di 3 euro. Per questa ragione, è consigliato partire in questo luogo per affrontare questo magnifico e storico sentiero.

Quanto utile hai trovato questo articolo?

Vota qui

Voto medio 0 / 5. 0

Ci dispiace tu non abbia trovato l'articolo utile.

Dicci cosa ne pensi.

Come possiamo migliorare e cosa ti aspettavi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top