I 15 più interessanti musei a Napoli

Siamo abituati a pensare a Napoli come una città ricca di tradizione, vitalità e buon cibo. Tuttavia, i migliori Musei a Napoli ogni anno attraggono milioni di appassionati di arte e storia. Alcuni sono davvero imperdibili e molto originali, per trascorrere qualche ora lontano dal caotico traffico e dai colorati rioni.

Scopri i 15 musei di Napoli da non perdere! Prosegui nella lettura.

Quali musei visitare a Napoli? Cominciamo subito con il nostro tour virtuale alla scoperta dei migliori musei di Napoli.

Ti può interessare: Cosa fare (e non) a Napoli

Museo Archeologico – MANN

Museo-Archeologico-Nazionale-Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è una tappa imperdibile se si visita il capoluogo campano. Si trova nel Palazzo degli Studi, chiamato così perché un tempo era una sede universitaria. 

Nella seconda metà del 1700, Re Ferdinando IV di Borbone chiese personalmente di raccogliere all’interno dell’edificio le collezioni delle regge dei Portici e Capodimonte. Una volta raccolti tutti i cimeli e le collezioni, Re Ferdinando fondò ufficialmente il Real Museo Borbonico

Il Museo è diviso in più sezioni, Farnese, pompeiana, egizia, per scoprire un frammento della storia della nostra Europa e dei popoli che hanno vissuto qui nei millenni. La visita dura qualche ora ed è veramente entusiasmante.

Indirizzo: piazza museo, 19 Napoli
Telefono: 081 4422149
Sito Web Ufficiale
Orari: Dal mercoledì al lunedì 9.00 – 19.30
ultimo ingresso ore 18.30
Biglietto: Intero € 18.00 Ridotto € 2.00
Maggiori info.

Museo Cappella Sansevero

cappella san severo

La Cappella Sansevero si trova nel cuore di Napoli ed è nota per ospitare la sensazionale scultura del Cristo Velato, una statua di marmo che riprende le forme di Cristo avvolto in un telo, che sembra davvero fatto di tessuto.

L’autore di questa meraviglia fu Giuseppe Sanmartino. Tuttavia, il bellissimo Cristo Velato non è l’unica opera d’arte che si può ammirare nel Museo della Cappella di Sansevero: i turisti possono vedere da vicino anche le Statue della Pudicizia e dell’Inganno e le Macchine Anatomiche.

Quando entrerai nel Museo, ricorda di guardare verso l’alto e di lasciarti conquistare dal bellissimo affresco del 1749 realizzato da Raimondo di Sangro, proprietario del palazzo.

Indirizzo: Via francesco de sanctis, 19 80134 Napoli
telefono: 081 5518470
sito web: www.museosansevero.it
Biglietto ordinario: € 8,00 + € 2,00 diritti di prenotazione
Biglietto ridotto (ragazzi da 10 a 25 anni): € 5,00 + € 2,00 diritti di prenotazione

Museo di Capodimonte e Bosco

capodimonte

Il Museo di Capodimonte si trova immerso nel Parco del Real Bosco, luogo di caccia della dinastia dei Borbone. La pinacoteca custodisce importanti opere d’arte di pittori italiani dal XIII al XX secolo e oltre. Tra i nomi più famosi che si possono incontrare in questo affascinante Museo ci sono Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Caravaggio, Bellini e Botticelli.

Questo affascinante Museo è il più importante di Napoli e si possono trovare al suo interno la Collezione Farnese, la Galleria di Napoli, la Flagellazione di Cristo del Caravaggio, la sezione di Arte Contemporanea, l’Armeria Borbonica, l’Appartamento Reale e la Galleria delle Porcellane.

Immergiti poi nel Bosco di Capodimonte, curato nei minimi dettagli, verde e ricco di storia.

Indirizzo: Via Miano, 4, 80145 Napoli NA, Italy
Telefono: +39 081749 9130
Email: mu-cap@beniculturali.it
Prezzi: Intero € 12.00 – Fino a 18 anni ingresso gratuito e da 18 a 25 anni € 2.00

Museo del Tesoro di San Gennaro 

museo del tesoro di san gennaro

Il Tesoro di San Gennaro è la testimonianza del legame indissolubile tra i napoletani e il santo patrono San Gennaro. Presso questa favolosa mostra si possono ammirare oggetti preziosi, gioielli, argenteria, documenti e dipinti che i fedeli hanno donato al patrono.

Tra le opere più famose possiamo ammirare la collana San Gennaro del 1679, composta da 13 grandi maglie in oro massiccio con croce pendente intarsiata di zaffiri e smeraldi, guglia in argento dorato, realizzata nel 1713, con oltre 3694 rubini, smeraldi e diamanti , il mantello di San Gennaro ricoperto di gemme e smalti rappresentante lo stemma araldico della famiglia, e il calice d’oro con rubini, smeraldi e diamanti, datato 1761.

Indirizzo: Via duomo 149
telefono: 081 294980
sito web: www.museosangennaro.it

Palazzo delle Arti – PAN

Il palazzo delle Arti di Napoli (anche conosciuto come PAN) si trova nello storico Palazzo Carafa di Roccella, precisamente in Via dei Mille. Come dice il nome stesso, il Museo è dedicato all’arte e in particolare a quella contemporanea, in tutte le sue forme di espressione.

La struttura risale alla fine all’Ottocento, anche se l’inaugurazione del museo avvenne solo nel 2005, quando si decise di esporre l’enorme archivio di opere d’arte custodite al suo interno. La mostra si sviluppa su ben tre piani, per un totale di 6000 metri quadrati.

Una visita è d’obbligo in questo maestoso palazzo, per conoscere meglio la storia e lo spirito artistico della città.

Indirizzo: via dei mille, 60
telefono: 081.7958605/06
e-mail: info@palazzoartinapoli.net
Prezzo Biglietto: tariffa intera 5 € – tariffa ridotta 3 €

Museo di San Martino

Certosa e Museo di San Martino

La Certosa di San Martino fu edificata nel 1325 sul colle del Vomero accanto a Castel Sant’Elmo. Oggi possiamo ammirare la ristrutturazione del 1581, momento da cui la facciata rimase sempre uguale. L’idea fu quella di un famoso architetto e scultore senese, Tino di Camaino. Il Museo di San Martino è un museo nazionale, che ospita varie statue, dipinti del XV secolo e moltissimi altri presepi. 

L’interno del Museo non è l’unico luogo di interesse, ma anche l’esterno riserva delle sorprese: non perderti i bellissimi cortili e chiostri dell’Abbazia certosina. Accanto al Museo, c’è anche una bellissima cappella.

Il Museo è dotato anche di uno spazio sotterraneo gotico che conserva la sua disposizione originale e dimostra un enorme  sforzo ingegneristico. 

Indirizzo: piazzale san martino n.5
Prezzi Biglietti: tariffa intera: 6€ – tariffa ridotta: 3€ – Fino ai 18 anni: gratis

Museo Universitario delle Scienze e delle Arti – MUSA

Il Museo Universitario delle Scienze e delle Arti si trova in Via Luciano Armanni 5, nel palazzo dell’Università di Medicina “Luigi Vanvitelli”, vicino alla fermata della metropolitana di Piazza Cavour.

Si tratta di una struttura che ha riaperto nel 1997 dopo essere stato trascurato negli anni precedenti. Al suo interno si possono trovare reperti storici e anatomici per scoprire più da vicino il corpo umano e i modi per prendersene cura.

Il museo si estende su una superficie di 2.800 mq e ospita più di 150.000 oggetti. L’ingresso è gratuito ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 14:00, ma è bene prenotare la visita in anticipo. 

Indirizzo: Via Luciano Armanni, 5
Telefono: 081 1876 0393
Prezzo Biglietto: gratis

Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano

Il Museo di Palazzo Zevallos Stigliano prende il nome dal suo proprietario originario, il mercante Giovanni Zevallos. Egli chiese all’architetto del Regno Bartolomeo Picchiatti di costruire la sua dimora, che oggi ospita 120 opere d’arte con più di 500 anni di storia.

La Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano si trova in Via Toledo 185, comodamente raggiungibile con la metro. Il biglietto di ingresso costa davvero poco: 5€, con riduzioni per anziani e giovani. Il museo è quasi sempre aperto, tranne il lunedì.

Tra le opere di spicco che si possono incontrare in questo Museo non manca Caravaggio, con una sezione dedicata, ma anche Bernardo Cavallino, Angelo Caroselli, Luca Giordano, Francesco Solimena, Domenico Morelli, Gioacchino Toma, Louis Finson, Artemisia Gentileschi e molti altri.

Indirizzo: Via Toledo 185
Telefono: 800 454 229
Prezzo Biglietto:
Intero 5 € Ridotto 3 €

Museo d’Arte contemporanea – MADRE

Il Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina è un’ampia mostra di 7000 metri quadrati che ospita alcune opere di spicco, come il cavallo di Troia dello scultore locale Mimmo Paladino, ma anche numerosi dipinti, statue, sculture. 

Il museo MADRE si raggiunge a piedi dopo una visita al Duomo di Napoli. Si trova in Via Luigi Settembrini 79, a 200 metri dalla fermata metro Napoli Piazza Cavour. Prima di recarti presso la mostra, verifica sul sito non solo gli orari d’apertura, ma anche se vi sono delle installazioni mobili da non perdere. Infatti, accanto alle mostre permanenti, il museo ospita moltissimi eventi di arte e cultura per conoscere più da vicino gli artisti storici e contemporanei.

Indirizzo: Via Luigi Settembrini, 79
Telefono:  081 1952 8498
Prezzo Biglietto:
Intero 8 € Ridotto 4 €

Museo della Tortura

Per i meno deboli di stomaco, e di cuore, Napoli ospita un Museo della Tortura, situato in Vico Santa Luciella 18/B, nel cuore di Spaccanapoli. I pezzi raccolti all’interno di questo inquietante museo sono numerosi e ben illustrati, in modo da spingere i visitatori non solo a comprendere gli antichi e crudi metodi di tortura, ma anche per invitare a una riflessione sui periodi più bui della storia dell’umanità, in modo da non ripeterne gli errori.

L’idea di aprire questo museo fu di Oscar Mattera e Paolo Lupo, per dimostrare la resistenza di Napoli all’Inquisizione, che nel nostro Paese mieté milioni di vittime nel corso dei secoli. 

Indirizzo: Ai librai, Vico Santa Luciella, 18/B
Telefono:  081 552 3756
Prezzo Biglietto:
Intero 5 € Ridotto 4 €

Museo delle Arti Sanitarie 

Per gli appassionati di medicina, il Museo della Arti Sanitarie di Napoli è una tappa imperdibile. In questo affascinante Museo è possibile conoscere la storia della medicina attraverso racconti, strumenti, testimonianze e manuali.

Una parte da non perdere del Museo è la Farmacia degli Incurabili, un luogo conservato alla perfezione del cinquecentesco Ospedale di Santa Maria del Popolo degli Incurabili di Napoli. Fu una sezione della struttura che vide incontrarsi illustri medici della storia, che misero in pratica delle sperimentazioni che ancora oggi consentono alla medicina di evolvere.

Indirizzo: Via Luciano Armanni, 21
Telefono:  081 440647
Prezzo Biglietto:
Intero 8 € Ridotto 4 €

Villa Pignatelli

Villa Pignatelli si trova lungo la Riviera di Chiaia e ospita il Museo Principe Diego Aragona Pignatelli Cortés. Il Museo fu eretto per volere della principessa Rosina Pignatelli, moglie di Diego Aragona Pignatelli Cortés, proprietaria della villa dalla seconda metà dell’Ottocento.

Al suo interno si possono ammirare tutti gli averi e le collezioni accumulate dalla famiglia del corso degli anni, che includono dipinti, sculture, maioliche, argenti, bronzi, porcellane e molti altri oggetti dall’enorme fascino.

Indirizzo: riviera di chiaia n.200
Telefono: 081 7612 356
Prezzo Biglietto:
Intero 5 € Ridotto 3 €

Museo Bonelli

Il Museo Bonelli, non molto conosciuto dai turisti, ma certamente di grande fascino, propone al pubblico una prospettiva diversa di Napoli, incentrata sulle persone e le loro usanze. Principalmente si possono trovare all’interno documenti storici e oggetti antichi che raccontano un’importante parte della vita della città.

Consigliamo di chiedere la visita guidata per scoprire gli ultimi 500 anni di storia di Napoli. Sorprendenti storie e curiosità stimoleranno la tua immaginazione e ti consentiranno di apprezzare ancora di più il capoluogo campano.

Indirizzo: Piazzetta San Gennaro A Materdei, 3
Telefono:  340 484 4132
Prezzo Biglietto:
Offerta Libera

Museo Civico Filangieri

Il Museo Civico Gaetano Filangieri porta questo nome per via del suo omonimo fondatore, Principe di Satriano, che nel 1882 decise di aprire questo formidabile sito di interesse.

Gaetano Filangieri era un amante dell’arte che viaggiò in tutta Europa raccogliendo pezzi unici e preziosi, che riportò nella città partenopea. Inizialmente, fondò il Museo Artistico Industriale e poco dopo il Museo Civico, il primo per raccontare le Rivoluzioni Industriali, il secondo per celebrare l’arte.

Il Museo ha sede nell’affascinante Palazzo Como, una struttura rinascimentale che lascia tutti i visitatori a bocca aperta.

Indirizzo: Via Duomo, 288
Telefono:  081 203175
Prezzo Biglietto:
Intero 6.5 €

Museo Ferroviario di Pietrarsa

museo ferroviario Pietrarsa
immagine di fondazionefs

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa si trova in Via Pietrarsa 16 e ospita 55 treni storici risalenti alla prima metà dell’Ottocento. Se visiti Napoli e sei un’amante della storia e della tecnologia, questo Museo saprà certamente conquistarti.

Ammira i mezzi che fecero viaggiare persone e merci lungo la prima linea ferroviaria della penisola italiana tra Napoli e Portici. L’ingresso costa solo 7 euro, con agevolazioni per i giovani e gli anziani.

Ora che conosci i migliori musei di Napoli, cosa aspetti a partire? Immergiti nella storia, nella scienza, nell’arte e nella cultura, tra esperienze indimenticabili e scenari mozzafiato.

Indirizzo: Via Pietrarsa, snc, 80146 Napoli
telefono: 081.472003
Prezzo Biglietto:
Intero 7 € Ridotto 5 €

Quanto utile hai trovato questo articolo?

Vota qui

Voto medio 0 / 5. 0

Ci dispiace tu non abbia trovato l'articolo utile.

Dicci cosa ne pensi.

Come possiamo migliorare e cosa ti aspettavi?